fumo

Che conseguenze ha il fumo sui miei denti?

  • 0/5
  • 0 ratings
0 ratingsX
Very bad! Bad Hmmm Oke Good!
0% 0% 0% 0% 0%

La parodontite, anche chiamata piorrea, è una patologia dentale che coinvolge le gengive. Nello specifico, essa è una infiammazione del parodonto ovvero tutti quegli elementi come ad esempio le gengive che circondano e danno sostegno al dente.

Essendo una problematica ad eziologia batterica derivante dalla placca, la prodontite, può essere causata da una scarsa o scorretta igiene orale. Tra i sintomi più comuni è sicuramente possibile annoverare il sanguinamento, il riassorbimento osseo, sensibilità, retrazione gengivale, ecc.

Generalmente questa malattia ha inizio con una gengivite cioè un’infiammazione alle gengive con conseguente sanguinamento spontanei o di natura traumatica (derivanti dall’utilizzo dello spazzolino o da cibi piuttosto duri, ad esempio). Contemporaneamente si possono notare gonfiori e rossori gengivali o tra i denti. Tutte queste problematiche possono essere associate alla placca dentale ovvero una sostanza appiccicosa e batterica derivante dai residui di cibo che proliferano.

Questo crea, di conseguenza, anche l’insorgenza del tartaro che si deposita sullo smalto. Oltre alle suddette ragioni, una delle cause principali che determinano l’insorgenza della parodontite è proprio il fumo.

 

 

Fumo: la principale causa della parodontite

 

Come detto in precedenza, l’uso di tabacco e di nicotina risulta particolarmente nocivo per denti e gengive. In particolare, il fumo irrita la mucosa esponendo la bocca ad attacchi batterici.
Inoltre, associati ai problemi medici, insorgono problemi estetici molto visibili come macchie brune, ingiallimento, depositi di placca, tartaro, ecc.

La responsabile di queste problematiche è indubbiamente la nicotina e tutto ciò che è contenuto all’interno delle sigarette. Infatti, queste sostante, intaccano in modo significativo il sistema immunitario della bocca e del cavo orale rendendolo vulnerabile, danneggiano la microflora gengivale e favorendo l’insorgenza di vasocostrizione a livello periferico.

Le conseguenze per la bocca sono importanti: i batteri generalmente presenti nelle tasche gengivali raggiungono la parte esposta della gengiva. Questo permette ai germi anaerobi, che costituiscono in parte la placca, di proliferare. L’organismo reagisce a questo genere di attacchi producendo anticorpi ma in quantità inferiore rispetto a quelle di un non fumatore. Per via della vasocostrizione a livello gengivale, queste saranno sempre più deboli e interessate frequentemente da fenomeni come il sanguinamento.

In generale questa problematica può essere diagnosticata con ritardo per via dell’ambiguità dei suoi sintomi. Se non viene curata in tempo, la parodontite può svilupparsi in una forma piuttosto intensa e divenire insensibile alle cure mediche.

 

 

Il metodo migliore per curare il tuo sorriso

 

Per curare il proprio sorriso e mantenere in buona salute il cavo orale e la bocca basterà seguire delle semplici regole. In primis è importante seguire una alimentazione corretta e uno stile di vita sano. Secondariamente risulta fondamentale applicare le basilari regole di igiene orale e limitare o eliminare agenti dannosi per i denti come fumo, caffè, cibi acidi, ecc.

La terza regola è quella di svolgere periodicamente controlli approfonditi dal proprio dentista che saprà dare i giusti consigli e potrà eseguire i trattamenti necessari.

 

Questo sito o gli strumenti terzi da questo utilizzati si avvalgono di cookie necessari al funzionamento ed utili alle finalità illustrate nella cookie policy. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie, consulta la cookie policy. Chiudendo questo banner, acconsenti all’uso dei cookie . Il non consenso porta al non corretto funzionamento di questo sito web. Cookie Policy

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi