Igiene-Dentalcoop-SanDona

Sorriso sano e brillante? Adesso si può!

  • 0/5
  • 0 ratings
0 ratingsX
Very bad! Bad Hmmm Oke Good!
0% 0% 0% 0% 0%

 

Il sorriso è il nostro biglietto da visita e, nell’immaginario comune, i denti bianchi sono sinonimo di bellezza e salute.

 

I più fortunati, con qualche accortezza, ottengono buoni risultati senza faticare particolarmente, spazzolare i denti tre volte al giorno, utilizzare il filo interdentale ed il collutorio, sono accorgimenti sempre più rispettati.

 

Il primo passo è, inevitabilmente, una buona igiene domiciliare, essa mantiene i denti in salute ma, non sempre, è sufficiente per migliorare l’aspetto ed il bianco splendente, dei nostri denti.

 

Inoltre, oggi giorno, la vita frenetica, l’inquinamento, i pranzi fuori casa, il fumo ed anche il caffè, tendono a peggiorare inesorabilmente il colore dei denti, ingiallendoli e portando ad un sorriso troppo spento.

 

In tanti sicuramente, avrete provato tecniche casalinghe, i famosi “rimedi della nonna”: succo di limone, bicarbonato, dentifrici miracolosi che rischiano, però, di non migliorare il colore del sorriso rischiando, allo stesso tempo di intaccare lo smalto dentale.

 

Sorridere, però, è estremamente importante, diremo quasi necessario per una vita sana e felice, ma il disagio che si può provare mostrandosi con denti non proprio bianchissimi può essere un problema.

 

Un bel sorriso ringiovanisce e ci rende più sicuri di noi stessi, dato che esso è la prima cosa che si mostra quando si parla con gli altri; proprio per questo denti bianchi è splendenti contribuiscono a rendere l’impressione che facciamo sugli altri molto positiva.

 

Dopo quindi aver migliorato la routine casalinga di igiene orale, il passo successivo è quello di rivolgersi ad un igienista.

 

Quando ci si lava i denti non sempre lo spazzolino, sia quello elettrico che quello manuale, riesce ad arrivare in tutti i punti della bocca e, così, non vengono rimossa placca e tartaro, responsabili non solo della perdita di lucentezza da parte dei denti ma anche di patologie quali carie, parodontite, alitosi ed altri spiacevoli inconvenienti.

 

E’ proprio per questo motivo, ossia per effettuare una pulizia professionale di tutta la bocca, delle gengive e degli spazi interdentali che l’igienista interviene con l’igiene professionale, comunemente detta “pulizia dei denti”.

 

Questo trattamento elimina il tartaro e la placca nascosti nelle gengive regalando un sorriso più pulito e fresco salvaguardando i nostri denti dalla carie e, nei casi più estremi, dalla piorrea. Inoltre, esso, irrobustisce i denti e li fortifica riducendo l’ipersensibilità dentale.

 

Gli esperti suggeriscono di effettuarla ogni 6/12 mesi così da essere sicuri di avere sempre sotto controllo lo stato di salute della vostra bocca.

 

Questa semplice servizio non va confuso con un trattamento un po’ più complesso e di natura quasi esclusivamente estetica: lo sbiancamento dentale.

 

In commercio esistono dei kit che promettono risultati professionali fai-da-te, ma come in molte cose della vita anche nelle questioni riguardanti il proprio corpo e la salute, la mano di un professionista, l’attenzione di uno staff consolidato e l’uso di materiali testati e d’eccellenza, fanno la differenza.

 

Lo sbiancamento è, quindi, un trattamento che si prefigge lo scopo di far risaltare il tuo sorriso come quello di una star, utilizzando sostanze come il periossido di idrogeno e carbammide, che, applicate nelle giuste quantità sui denti da un professionista, disgregano le pigmentazioni del dente facendo brillare il tuo sorriso.

 

Questo trattamento è sicuro, affidabile e non intacca né lo smalto dei denti né le gengive. Esso deve sempre essere anticipato da una seduta di igiene dentale professionale così da “preparare”, pulire e rendere idonei i denti ad un trattamento che, dopo il trattamento sbiancante, darà loro una lucentezza ed una brillantezza invidiabile.

 

Riassumendo, la differenza tra igiene e sbiancamento dentale è enorme: la prima effettua un’azione preventiva di protezione dei denti, la seconda, invece, è una tecnica prettamente estetica, effettuata per far brillare il sorriso; in pratica, la pulizia dentale sta allo sbiancamento come l’impasto di una buona torta sta alle gustose decorazioni che, prima di servirla, metteremo sopra ad essa.

 

    No posts were found.